La Storia

Fin dagli esordi concertistici, 1990, il coro Musicanova si caratterizza per una scelta molto varia del repertorio che, pur privilegiando musica rinascimentale e contemporanea, propone in concerto generi che spaziano dal medioevo alla musica pop.

Il Direttore

Fabrizio Barchi ha esordito come direttore di coro nel 1979 ed in quegli stessi anni ha completato la propria preparazione musicale presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma, sotto la guida dei maestri Raffaele Baratta, Bonifacio Baroffio, Domenico Bartolucci, Armando Renzi; ha seguito corsi con i maestri Gary Graden, Jurgen Jurgens, Peter Neumann, Francesco Luisi, Adone Zecchi.

Prossimi Eventi

Al momento non ci sono eventi in programma.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato con le ultime novità clicca qui

NEWS

Cantemus, quia cantare iucundum est!

Cantemus, quia cantare iucundum est!

Ungheria, Nyíregyháza, 16 agosto 2022. Sono da poco passate le otto di sera e un brusio emozionato e poliglotta riempie da diversi minuti l’auditorium del Cantemus Choral Institute. Il coro...

leggi tutto
Dante e la Musica

Dante e la Musica

L’uomo si colloca da sempre nella lotta fra la ricerca di un’armonia impossibile e il fascino del caos. L’incapacità di dare una forma e un senso alle cose e a se stesso lo spaventa, costringendolo...

leggi tutto
Il Nostro Nuovo Inizio

Il Nostro Nuovo Inizio

Finalmente possiamo darvi l’annuncio che tutti stavamo aspettando: torniamo a cantare dal vivo. 518 lunghissimi giorni dopo l’ultimo concerto – quello di Natale 2019 -, l’avventura del Coro...

leggi tutto
Cantemus, quia cantare iucundum est!

Cantemus, quia cantare iucundum est!

Ungheria, Nyíregyháza, 16 agosto 2022. Sono da poco passate le otto di sera e un brusio emozionato e poliglotta riempie da diversi minuti l’auditorium del Cantemus Choral Institute. Il coro...

leggi tutto

L’Associazione

L’Associazione Musicanova persegue fini artistici e di promozione e divulgazione della cultura musicale. Si propone perciò di svolgere un’azione significativa dal punto di vista culturale e sociale nella città e, in modo particolare, nel territorio ove opera.

Per qualificare il lavoro dell’associazione rilevanza principale avranno le esibizioni in pubblico, le lezioni concerto, la partecipazione a rassegne e concorsi e gli scambi culturali con realtà affini sia in Italia che all’estero.